Post in evidenza

In attesa della presentazione pubblica, ancora informazioni sull'ECat QuarkX

Nessuna data ancora certa per una presentazione pubblica del modello 'QuarkX' del dispositivo ECat, che probabilmente renderà obsole...

giovedì 27 settembre 2012

Lo stato della Certificazione dell'ECat

A seguito delle recenti polemiche in rete sulla certificazione dell'ECat, che era stata annunciata per l'impianto da 1MW e a livello europeo, Andrea Rossi ha diffuso una 'Certificazione Volontaria' eseguita dalla SGS Italia.

Come dice lo stesso attestato 'l'attestato non costituisce certificazione di prodotto e non potrà essere utilizzato in alcun modo a fini commerciali'.

Rimane quindi da chiarire se l'impianto da 1MW, è effettivamente pronto per la commercializzazione a livello industriale.

Il Certificato è visionabile a questo link.

sabato 22 settembre 2012

I dettagli degli impianti ECat diffusi alla conferenza di Zurigo.

La Prometeon srl, società licenziataria italiana della tecnologia ECat, ha diffuso dati relativi agli impianti in varie fasi di sviluppo/produzione.

Si tratta di impianti destinati, attualmente, all'industria o alla produzione di energia su larga scala, non adatti all'utilizzo da parte di privati.
Ricordiamo che gli impianti per privati sono attualmente in fase di certificazione. La loro certificazione non è cosa da poco, in quanto si tratta di avere dati statistici sufficienti per poter fornire in sicurezza impianti a chiunque, nelle case private.

Il vero punto di svolta si avrà quando sarà possibile produrre energia elettrica da impianti ECat, come nel caso dell'impianto ECat elettrico standalone, attualmente in fase di perfezionamento. Questo consentirà di staccare gli impianti da fonti esterne di energia, che sia elettrica o a combustibile liquido. Precisiamo che il gruppo elettrogeno mostrato nello schema di tale impianto è destinato all'avviamento dell'ECat dove non possibile usufruire di altre fonti esterne di energia per tale fine.


Tipi di E-Cat industriali
1.  E-Cat termico ad alimentazione elettrica
      Ordinabile e disponibile – Taglio minimo: 1 MW
2.  E-Cat termico alimentato a gas  (Gas Cat)
      Si accettano preordini – Taglio minimo: 1 MW
3.  E-Cat elettrico stand-alone
      In corso di sviluppo – Taglio minimo: >10 MW
4.  E-Cat cogenerazione termico-elettrica (Hot Cat)
      In corso di sviluppo con la Siemens AG




E-Cat termico classico

  • Versione che funziona con alimentazione elettrica
  • È ideale inserito in sistemi cogenerativi preesistenti grazie al costo ridotto dell’elettricità autoprodotta 
  •  Buon tempo di rientro dell’investimento per chi ne fa un uso h24 per 350 gg l’anno
  • Elevato ritorno sull’investimento (ROI): il risparmio ottenibile si aggira sui 130.000 €/anno a MWt
  • Nessuna tassazione sulla CO2 (non prodotta)




E-Cat termico a gas 

  • Produce energia termica ad un costo molto basso
  • Moltiplica x 3 l’energia termica (guadagno = 200%) 
  • Per 1 kWh termico in ingresso ho >3 kWh in uscita
  • Il tempo di rientro Tr del Gas Cat è < 3-5 anni
  • Il risparmio annuo sul gas dopo Tr è pari al 67%
  • Dal Tr in poi il guadagno è > 260.000 €/MWt l’anno
  • In 20 anni il guadagno è di almeno 4,1 mil. €




E-Cat elettrico stand-alone

  • Serve per produrre elettricità a costo irrisorio
  • Ha una struttura modulare ed è autonomo al 100%
  • Il primo modulo parte con un gruppo elettrogeno
  • Il tempo di rientro Tr per una centrale è < 3-4 anni
  • Il costo dell’elettricità prodotta dopo Tr è ≈0 €/kWh
  • Dal Tr in poi il guadagno è > 840.000 €/MW l’anno
  • In 20 anni il guadagno è di almeno 14 mil. €




Hot Cat cogenerativo 

  • Soddisfa il ≈100% dei propri consumi energetici 
  • Arriva fino a circa 1000°C di temperatura fornita
  • Può essere completamente stand-alone
  • Il costo dell’energia prodotta è bassissimo
  • Il tempo di rientro dell’investimento è minimo
  • Dopodiché vi è solo risparmio = guadagno
  • È il prodotto ideale per un investimento




PDF fonte e dati completi: http://www.22passi.it/Presentazione_Prometeon_Zurigo_8_settembre_2012.pdf
www.prometeon.it



giovedì 13 settembre 2012

I dati dell'impianto da 1MW attualmente in vendita

Proponiamo i dati dell'impianto da 1MW (1000 KW), che, diversamente da quanto viene a volte riportato in rete, è già certificato in Europa per la sicurezza, e acquistabile presso il sito http://ecat.com/ .

Dai dati si vede come, con un COP pari a circa 6, di fatto, attualmente, l'impianto può essere interpretato come un riduttore del costo dell'energia elettrica, in quanto consente di moltiplicare l'energia elettrica che serve per pilotare la reazione per 6, tenendo presente, però, che tale energia è utilizzabile solo per la produzione di calore.
Questo, sommati i costi di manutenzione e ricarica, che, per l'impianti da 1MW, sono dell'ordine di alcune decine di euro al giorno, dà comunque costi molto più bassi rispetto a quanto fattibile con le attuali fonti di energia tradizionali.
Dato che l'impianto ha un costo elevato, $1.5 milioni di dollari, un effettivo guadagno rispetto alle tecnologie tradizionali, si ottiene dopo diversi anni di funzionamento.
A questo link potete calcolare quanto, effettivamente, costa un MW con l'impianto ecat:
il costo risulta, approssimativamente di circa un decimo rispetto al costo dell'elettricità per i privati.  [agg. 22/09/2012 - potete leggere dati più precisi e 'ufficiali' a QUESTO nostro articolo]

Questo è quanto è lecito aspettarsi, oggi, dalla tecnologia ecat.


Ricordiamo che sono allo studio impianti ecat per la produzione diretta di energia elettrica a basse temperature, e impianti che operano ad alte temperature. Questi impianti consentiranno, se messi a punto, di staccare completamente l'ECat da reti elettriche esterne, con i soli costi, estremamente bassi, di manutenzione e ricarica.

Ecco i dettagli (fonte):

Il video della presentazione dell' HotCat nella sezione 'news video' in alto a sinistra.

Nuovi video nella sezione 'news video' che potete trovare in alto a sinistra in questo blog.
Riguardano la presentazione, effettuata alla conferenza del 9 settembre 2012 a Zurigo sull'ECat, relativamente al dispositivo 'HotCat', un dispositivo ECat in fase di sperimentazione.
Diversamente dall'ECat, i cui impianti sono già in vendita, l'Hot Cat opera ad alte temperature, superiori ai 1000°C.

L'importanza della produzione di alte temperature è legata alla efficienza di trasformazione del calore in elettricità, che, ad alte temperature, permetterebbe di creare dispositivi con produzione di elettricità a bassissimi costi.

lunedì 10 settembre 2012

Novità svelate alla presentazione di Zurigo

Mentre è confermato che l'impianto da 1MW per uso industriale è già in vendita, Andrea Rossi svela alcuni dettagli alla conferenza di sabato 8 e domenica 9 sull'ECAT, che è stata tenuta presso il Technopark di Zurigo.

- sono in corso sperimentazioni sull'ECat ad alta temperatura. Mentre gli impianti attualmente in produzione operano su temperature basse, al momento utilizzabili per il riscaldamento di ambienti o di complessi abitativi e industriali, è in corso una sperimentazione sul 'HotCat', un dispositivo eCat che opera a alte temperature, con punte di 1200°C. Il dispositivo è attualmente in fase di studio ma è stato mostrato un test indipendente che ne ha dimostrato l'efficacia.
Ecco i links ai report dei test:
http://www.scribd.com/doc/105322688/Penon4-1
http://www.scribd.com/doc/105325449/Hot-Cat-Data
http://www.scribd.com/doc/105326231/Corrections

- Rossi conferma che sarà possibile pilotare gli impianti ECat con gas anziché con elettricità esterna

- Importante informazione è stata fornita sul funzionamento dell'ECat. Pare che il processo di trasmutazione del Nichel in Rame non sia alla base della produzione di energia, ma sia un effetto collaterale. Un'altra teoria è già stata sviluppata, ma rimane coperta da segreto.

- L'energia prodotta per grammo di 'combustibile' è superiore a quella degli impianti nucleari a fissione.


Video della presentazione di PESNetwork (l'audio è prevalentemente in inglese, ma con qualche traduzione in italiano):



Video dello streaming online pubblicato su Youtube (in inglese, tradotto in italiano dallo stesso Rossi):

giovedì 6 settembre 2012

Presentazione in diretta online dell'E-Cat [agg. 10/09].

A partire da sabato 8 settembre ore 14:00, e a proseguire per il giorno seguente domenica 9, in diretta streaming dal Technopark di Zurigo, sarà possibile seguire la presentazione del dispositivo E-cat.


Ecco il video della diretta (online dal 8/9 ore 14:00 al 9/9):
[agg. 10/09: è possibile visionare ora la registrazione dello streaming nel video qui di seguito. Per visionare tutte le sezioni della conferenza, cliccare sul simbolo USTREAM.]:


Video streaming by Ustream

Il programma delle due giornate:

Saturday, 8 September 2012

2.00 pm Opening and Overview
Adolf and Inge Schneider, TransAltec Inc., Zurich/CH
2.15 pm E-Cat Technology for Industrial and Home Applications
The alternative way to a sustainable and pollution-free Energy
Adolf Schneider, Dipl.-Ing., CEO/POB TransAltec Inc., Zurich/CH
3.15 pm History, Theory and Practice of Cold Fusion
Energy conversion via Weak Interaction processes
Dr. sc.nat. Hans Weber, Dipl.-Physicist, London/GB and Zug/CH
4.30 pm Coffee Break
5.00 pm Profitability of 1 MW E-Cat Plants for Heat Generation
Central heating for small residential estates, hotels, industry and shopping centers etc..
Hartmut Dobler, CEO Dobler Heiztechnik, Weinstadt/GE
5.45 pm Advantages of 1 MW E-Cat-Plants for Process Heat Generation
Application Possibilities of E-Cat plants for industrial processes
Uta Stechl, Dipl.-Ing. (FH), Stechl GmbH, Tuessling/GE
6.30 pm Dinner
8.00 pm Development and Future Aspects of E-Cat Technology
- Overview about the environmentally friendly Nickel-Hydrogen technology
Magnus Holm, CEO Hydrofusion, Great Britain and Sweden
- Test results of the 600 degree E-Cat, report from an impartial testing company
Andrea Rossi, CEO Leonardo Corporation Inc., Miami/USA and Bologna/IT
- Parameters of the automatized E-Cat control system
Fulvio Fabiani, Engineer, Leonardo Corporation, Miami/USA

Sunday, 9 September 2012

10.00 am Strategies and Concepts of Licensees in Europe
Web appearance and introduction of E-Cat in the markets of Scandinavia
Magnus Holm, CEO Hydrofusion, Great Britain and Sweden
10.30 am Potential markets of the E-Cat-Technology in Switzerland and Liechtenstein
Adolf Schneider, Dipl.-Ing., CEO/POB TransAltec AG, Zürich/CH
11.15 am Potential markets of the E-Cat-Technology in Germany
Gerd Neumann, NewMan Consult, Kaufungen/GE
12.00 am Lunch
1.30 pm Application of the Nickel-Hydrogen Technology for Desalination Plants
Development of a conversion of heat into electrical energy for desalination plants
William Donovan, Chief Technical Adviser, E-Cat-Australia, USA
Roger Green, Managing Director, E-Cat-Australia, Australia
2.30 am Novel Concept for the Conversion of Heat into Electric Energy, with Demo
Highly efficient method for generating electricity from low temperature heat
Dr. sc.nat. Hans Weber, London/GB and Zug/CH
3.15 pm Alternative Primary Energy Resources for Heat and Electricity
Forecasts of the development of the energy markets with cold fusion technologies
Dr.rer.oec. Daniel Kellenberger, QM systems, Nürendorf/CHand Berlin/GE
4.00 pm Coffee Break
4.30 pm Panel Discussion with Andrea Rossi and other Speakers
Moderation: Dr.rer.oec. Daniel Kellenberger
5.30 pm Closing Address

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...